Tutti a caccia di tesori arancioni

Caccia aperta anche a Certaldo e Casole

Tutti a caccia, sì ma di storie, di persone, di monumenti, curiosità. Quindi niente fucili. Torna domenica 3 ottobre la Caccia ai Tesori Arancioni del Touring Club Italiano, l’iniziativa che invita a scoprire le piccole eccellenze dell’entroterra attraverso dei percorsi unici che si snodano nel cuore dei borghi certificati con la Bandiera Arancione Touring .

Anche per la seconda edizione i 100 piccoli Comuni Bandiera Arancione coinvolti nell’iniziativa proporranno un percorso in 6 tappe che saprà svelare la più profonda e autentica identità della comunità, del territorio e delle sue eccellenze.

Non solo luoghi, i tesori da scovare sono personaggi del passato, mestieri antichi, attività storiche, tradizioni senza tempo e sapori delle tipicità enogastronomiche, in un viaggio ispirato dai valori che da sempre contraddistinguono il Touring Club Italiano: riscoprire e valorizzare un’Italia nascosta intrisa di un patrimonio inestimabile da tutelare e promuovere.

Quest’anno sono molti i Comuni che, tramite gli indizi, mantengono viva la memoria storica: Castelnuovo Magra (SP) e Castrocaro Terme e Terra del Sole (FC) dedicano alcune tappe a Dante, in occasione dell’anniversario dei 700 anni dalla sua morte. Pieve di Cento (BO), invece, propone una tappa per non dimenticare il sisma che ha duramente colpito il Comune nel 2012. A Letino (CE) i partecipanti della Caccia ritrovano i giochi antichi, mentre a Bienno (BS) si va alla riscoperta dei mestieri del passato e delle botteghe artigiane.

Non mancano le tappe dedicate ai 5 sensi, come quelle organizzate nel Comune di Revello (CN). Si concentrano sul gusto i percorsi in programma ad Orsara di Puglia (FG) e a Gavoi (NU), dove i prodotti tipici dell’enogastronomia e i produttori locali sono protagonisti degli indizi da seguire.

La Caccia ai Tesori Arancioni è gratuita e aperta a tutti con obbligo di prenotazione. Per mettersi in gioco basta scegliere il borgo e iscriversi con la propria squadra sul sito tesori.bandierearancioni.it. I posti sono limitati.

Ovviamente, come ogni caccia al tesoro che si rispetti, un premio spetterà a tutte le squadre al termine del percorso.

I partecipanti, al momento dell’iscrizione al sito tesori.bandierearancioni.it, sono invitati a verificare sul programma della singola località prescelta, l’eventuale obbligo di Green Pass. 

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: