TUTTI A SCUOLA AI TEMPI DEL COVID

“La scuola è un potente antivirus”. Lo ha affermato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico avvenuta ieri all’Istituto Nautico di Pizzo Calabro (VV). Con lui, il ministro Patrizio Bianchi e una delagazione di studenti e docenti in rappresentanza degli istituti di tutta Italia hanno ufficialmente dato il via al nuovo anno scolastico. Erano presenti anche alcuni campioni olimpici e paralimpici di Tokyo 2020 accompagnati dal Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giovanni Malagò e dal Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli. Tra gli ospiti musicali anche il Coro dello Zecchino d’Oro e Massimo Ranieri che ha cantato con un’orchestra di 25 elementi. “La scuola è l’investimento più utile e proficuo” ha affermato Mattarella, se la “scuola riapre, il Paese riparte” ha sottolineato Bianchi. I giovani italiani hanno dimostrato responsabilità e senso civico accogliendo l’invito alla vaccinazione, “l’espressione di questa solidarietà costituisce un patrimonio prezioso” dice il Capo dello Stato.

#scuola #Mattarella #vaccino